La Via dei Frati ha costruito nel tempo rapporti con varie realtà locali, enti ecclesiastici, privati e commerciali (B&B e case vacanze) per consentire a chiunque di intraprendere il cammino e avere la possibilità di un alloggio nei luoghi di sosta.

Il viandante che affronta la Via dei Frati NON E’ UN SEMPLICE TURISTA, ma un amante della natura, uno esploratore di luoghi, un ricercatore di rapporti umani.

L’umanità che scoprirete lungo la Via vi coglierà di sorpresa e vi lascerà senza fiato….sarete accolti come amici, come persone di famiglia, ovunque sarete!

pdf_iconOSPITALITA 2019 aggiornato al 12.09.2019

SAMSUNG CAMERA PICTURES
L’antico “Ospizio” di Resuttano, attuale sede del Museo Etno-antropologico.  Gli Ospizi erano strutture lontane dai Conventi maggiori e utilizzati dai Frati che le dimoravano per brevi o medio – lunghi periodi. Sullo sfondo l’attuale Ostello del Comune.
Annunci